Eccesso idrico

Che cos’è l’eccesso idrico al suolo e quali danni può apportare se non gestito correttamente?

In questa particolare situazione, creata da piogge molto intense o risalita delle acque dalle falde, il suolo si satura, e con esso tutti i micro e macro pori presenti.

Ciò comporta un importante problematica per le colture presenti, in qualsiasi fase fenologica esse si trovano.

Si può incorrere a numerose patologie che interesseranno soprattutto l’apparato radicale, compromettendone l’uso e portando inevitabilmente la pianta a morte, provocando danni produttivi ed economici.

Un esempio di problematiche correlate agli eccessi idrici al suolo:

  • Asfissia radicale e minore disponibilità di ossigeno
  • Marciumi radicali (Armillaria mellea, agente causale del marciume radicale fibroso, Rosellinia necatrix, Fusarium e Sclerotinia)
  • Ridotto apporto di nutrienti
  • Lisciviazione di concimi

Zeofert: l’alleato economico ed ecosostenibile contro l’Eccesso Idrico

Prevenire tutto ciò è possibile… come? Impiegando della Zeolite Granulare in fase di lavorazione del suolo.
Quale scegliere? Zeofert!

Zeofert, se applicato in fase preventiva, durante la lavorazione del terreno, apporta:

  • Siti di stoccaggio per i nutrienti, evitandone così eccessiva lisciviazione
  • Numerosi micro e macro pori che andranno a creare riserve d’aria e di ossigeno, evitando asfissia radicale
  • In caso di problematica legata alla risalita delle acque è stato testato che Zeofert aiuta a mantenere l’umidità ottimale nel suolo, e controlla questi eccessi idrici improvvisi.

 

Contattaci senza impegno per avere più informazioni.