Le micotossine

Molte specie di funghi producono metaboliti secondari chiamati micotossine, parecchie delle quali sono altamente tossiche per l’uomo e per gli animali. Le micotossine danneggiano le colture e le materie prime, causando perdite economiche.

La produzione di tossine avviene per la presenza di muffe su un substrato e in un ambiente idoneo. Se è presente muffa, la produzione di tossine è influenzata dall’umidità, dalla temperatura, dall’ossigeno e dalla natura del substrato. La maggior parte dei mangimi vegetali fornisce un substrato adatto. Le muffe non producono solo micotossine, ma riducono anche il valore nutritivo del mangime.

Le micotossine prodotte permangono nel mangime e il bestiame e gli animali domestici possono incorrere sia in intossicazioni acute da mangimi altamente contaminati sia in effetti a lungo termine sulla loro salute, tra cui l’insorgenza del cancro, lo sviluppo di immunodeficienza e di disturbi riproduttivi.
Inoltre, gli animali trasformano le tossine native in metaboliti in grado di accumularsi negli alimenti di origine animale, come nel caso dell’aflatossina B convertita in aflatossina M ed estratta nel latte vaccino.

Zeolite, l’alleato contro le Micotossine

È stato ampliamente dimostrato come la Zeolite a Clinoptilolite sia altamente efficace nell’assorbire un ampio spettro di Micotossine, quali aflatossina B1, B2 e G2, zearalenone, ocratossina, vomitossina, tossina T2 da soluzioni elettrolitiche simulanti i fluidi gastrici e intestinali.

Sulla base di questi studi, Zeocel Italia ha pensato ad un prodotto che sfrutti a pieno le potenzialità della Zeolite, ideando cosi ZEOMIX, un prodotto a base di Zeolite Clinoptilolite 100% naturale, esente da inquinanti e metalli pesanti.

Questo prodotto può essere addizionato alla razione di mangime, sequestrando cosi eventuali micotossine presenti e evitando che vengono assorbite dall’organismo animale e che entrino quindi in circolo, creando le innumerevoli problematiche sopra descritte.

Contattaci per saperne di più!